Riconoscere i sintomi della tiroide

Carissime amiche e lettrici di Passionididonna.it, spesso sottovalutiamo alcuni segnali che il nostro corpo ci invia per "scuoterci" per mostrarci che qualcosa non funziona come dovrebbe. E' il caso del malfunzionamento della tiroide.

Questo articolo vuole mettere in evidenza il più possibile, eventuali sintomi che vengono sottovalutati o spesso attribuiti ad altre cause, tenendo presente che una diagnosi precoce del danneggiamento o dell'iperattività della tiroide può impedire l'insorgenza di gravi patologie che comprometterebbero le comuni funzioni vitali.

Sentirsi sempre molto stanche, depresse senza alcun motivo, patire facilmente il freddo, sentire la pelle secca e disidratata, accorgersi dell'assottigliamento dei capelli e della loro caduta, percepire il rallentamento del battito cardiaco e tanti altri sintomi ancora, potrebbe farci pensare che siamo solo molto stressate.

Carissime amiche non è sempre così! Senza allarmismi, credo sia utile tener conto che tali sintomi possono essere attribuiti non solo allo stress ma anche all'ipotiroidismo. Più della metà delle donne affette da ipotiroidismo non sa di esserlo.

Riconoscere questa malattia può essere semplice se visivamente si forma un gozzo. La tiroide è una ghiandola endocrina che produce ormoni, posizionata nella parte anteriore della trachea, il suo malfunzionamento provoca svariati sintomi anche gravi.

Nell'ipotiroidismo la tiroide smette di funzionare o lo fa poco, quindi immette nel nostro corpo, quantità insufficienti di ormoni, i quali regolano come sopra citato molte funzioni vitali, tra cui anche l'aumento del colesterolo, irregolarità mestruale, crampi muscolari e cattivo funzionamento del metabolismo.

Rivolgersi tempestivamente al proprio medico effettuando esami del sangue specifici è fondamentale. Se diagnosticata questa malattia, prevederà come cura a vita, l'assunzione di farmaci che sostituiranno le funzioni della tiroide la quale senza la somministrazione di essi non potrà svolgere più il suo ruolo.

Un'altra patologia della tiroide è l'ipertiroidismo, che al contrario dell'ipotiroidismo fa funzionare la tiroide in modo eccessivo, quindi troppa presenza di ormoni. I sintomi sono "contrari" rispetto all'altra patologia: nervosismo, cardiopalmo (palpitazioni), sudorazione e intolleranza al caldo, diarrea, dimagrimento e irregolarità mestruale.

Per quest'ultima esistono cure farmacologiche, radiometaboliche e in alcuni casi terapie chirurgiche (asportazione totale o parziale della tiroide).

Spero che questo articolo possa esservi utile e come dico sempre a me stessa:"prendiamoci cura di noi".

Vi abbraccio!

 



Lascia un commento a fondo pagina! 😉


-->

Lascia un commento