quello che le donne non dicono

Quello che le donne non dicono

Potremmo riempire intere enciclopedie sull'argomento: quello che le donne non dicono. Affermano che siamo complicate! ma noi di questo ne siamo consapevoli. Però, mi chiedo spesso cosa intendono per complicate? Riguardo a questo, tra gli uomini le battute si sprecano.

Ogni personalità è a sé stante, ma una cosa è certa, spesso ci sentiamo incomprese e altrettanto spesso anche fraintese. La nostra natura parsimoniosamente strutturata ci "costringe" molte volte nella vita a non poter essere superficiali. E' un problema secondo voi? Lo è, e lo diventa, quando questo ci fa vivere male.

Noi viviamo di emozioni, e quando queste ci sorprendono, (ad esempio se ci arrabbiamo, se proviamo sentimenti troppo forti, se abbiamo paura di restare sole), ci sembra di non avere le cose sotto controllo e diventiamo insicure.

Allora cosa vogliamo? Le donne vogliono un compagno che le faccia sentire desiderate, in campo sessuale non danno nulla per scontato e non hanno paura delle fantasie sessuali, vogliono sentirsi dire frasi proibite, e a livello erotico sono più creative degli uomini perchè  sanno ascoltare il proprio corpo.

Non dovremmo aver paura di dire quali sono i nostri desideri (di qualunque genere) dovremmo invece, essere libere di godere delle cose che ci fanno star bene e tirano fuori da ognuna di noi, le mille donne che esistono dentro ad ogni donna.

Spesso si vive di dogmi e luoghi comuni, mi chiedo, perchè una donna libera sessualmente debba essere etichettata come una poco di buono, e gli uomini visti come dei latin lover?

La risposta la troviamo nella notte dei tempi. Lo stereotipo della donna solo moglie e mamma.

Desiderare una vita sessuale appagante, volersi sentire sexi e sensuali non è "peccato", comunicare al proprio partner un'insoddisfazione o un desiderio non lo rende meno virile, (questo gli uomini dovrebbero comprenderlo). L'inganno diventa subdolo a mio parere, quando fingiamo di essere gratificate e non lo siamo. Impariamo a comunicare i nostri disagi e i nostri desideri.

Non esiste per noi donne un ideale assoluto di uomo, ma l'uomo ideale per se stessa. Pensiamo al fatto che ognuna è attratta da fisicità diverse, da caratteri diversi, da stili di vita diversi e così via. Ma una"lamentela"  in comune noi donne ce l'abbiamo: quella di non essere ascoltate, di sentire il bisogno, il desiderio di stimolare il dialogo.

Amiche carissime, comunicare ciò che desideriamo, come siamo, cosa vogliamo, da all'altro la possibilità di conoscerci e di sapere cosa ci fa star bene e soprattutto permette agli altri di non crearsi aspettative sbagliate che molto spesso si traducono in delusioni. Questo pensiero credo sia valido per ogni relazione della nostra vita, amore, amicizia, lavoro.

Vi abbraccio! 😉

(L'immagine utilizzata nell'articolo è la creazione dell'artista Betta Casale)

 

 

 



Lascia un commento a fondo pagina! 😉


Tagsdonne
-->

4 comments

  1. Vitiana Paola Montana 14 gennaio, 2017 at 10:41 Rispondi

    Ho trovato questo blog per caso e mi soffermo volentieri a lasciare due righe di riflessione su questo tema, a me così caro e del quale tratto spesso sul mio sito e nei miei libri. L’importanza di conoscersi a fondo, di dare voce alla nostra interiorità, di comprendere quali sono le nostre esigenze, i bisogni di base, ha a che fare con l’individuazione e l’accettazione di noi stessi. Le donne, a causa di condizionamenti millenari, hanno perso l’attitudine a riconoscersi e a dichiarare ciò che desiderano, lasciandosi sopraffare da dettami imposti dalla società. L’unico modo per non restare intrappolate in stereotipi, per evitare di abdicare alla propria vita, è quello di conoscersi profondamente, accettando la nostra natura profonda e imparando ad amarla in ogni sua sfumatura. La crescita dell’essere umano passa attraverso l’accettazione di sé. Grazie.
    Un caro saluto e buon lavoro.

    Vitiana Paola Montana

    • pupinossola76 14 gennaio, 2017 at 13:08 Rispondi

      Grazie Vitiana Paola per il tuo commento,come tu dici, il passo più importante è accettarsi. Spezzare le catene degli stereotipi è difficile ma non impossibile e noi donne da sempre abbiamo una marcia in più, vedi tutte le “conquiste” che siamo riuscite ad ottenere. Saremo felici di poter ospitare i tuoi libri sul nostro sito, la lettura è sempre stata un’arma per noi, un’arma di conoscenza e riflessione che ci rende libere. Un abbraccio e buon lavoro anche a te! 😉

      • Vitiana Paola Montana 16 gennaio, 2017 at 20:27 Rispondi

        Grazie a voi! Sono convinta che informare e riflettere su questi argomenti sia di vitale importanza per tutti noi, non solo per le donne, affinchè parlarne aiuti anche gli uomini a capire, a capirsi e a capirci. Sarò felice di parlarvi di due dei miei libri di recente pubblicazione sulla Gelosia e sull’Autostima, come vi accennavo.
        Seguirò le vostre istruzioni che attendo eventualmente via mail per sapere in quale sezione/rubrica dovrei inserirli o, diversamente, le vostre indicazioni.
        Grazie per la disponibilità e buon lavoro.

        Vitiana Paola Montana

        • Passionididonna 22 gennaio, 2017 at 00:53 Rispondi

          Ciao Vitiana, uno dei tuoi libri è già stato inserito tra i libri consigliati! Abbiamo scelto “Autostima” che si sposa molto bene con gli argomenti del sito. Nei prossimi giorni ti contatteremo via email. Grazie a presto

Lascia un commento