L'onicofagia

L'onicofagia: la cattiva abitudine di mangiarsi le unghie

L'onicofagia è la cattiva abitudine di mangiarsi le unghie, mordersi o rosicchiarle, in qualsiasi modo la si voglia chiamare resta sempre un brutto e dannoso vizio. Le motivazioni che portano una persona a mordersi le unghie o le pellicine delle mani possono essere svariate come ad esempio, l'insicurezza, lo stress, il nervosismo, o anche una semplice cattiva abitudine.

Unghie con onicofagiaL'onicofagia è un disturbo comune di cui in tanti soffrono, soprattutto bambini e adolescenti ma anche adulti, può portare lesioni ungueali, ed arrivare nei casi più estremi al danneggiamento della cuticola e dei tessuti periungueali (cioè che si trovano attorno all'unghia).

Il risultato di questa diffusa malattia determina la deformazione delle unghie della mano, che sottoposte a stress continuo e prolungato, presentano alterazioni di colore e superficie, chiazze, solchi, avvallamenti anomali e, talvolta, infezioni tali da conferire alle dita delle mani uno spiacevole aspetto.

Si tratta di un disturbo del controllo degli impulsi o del comportamento e delle emozioni che si presentano classicamente durante l'infanzia e l'adolescenza. Questa cattiva abitudine può provocare gravi infezioni oltre che alle unghie anche alla bocca per il trasporto dei microbi.

Superare il  problema dell'onicofagia nell'immediato si può, con l'aiuto di smalti dal sapore amarissimo che dovrebbero far rinunciare o almeno ridurre l'attività di "divorare" le povere unghie. Ci si può affidare a professionisti che effettueranno una ricostruzione con gel o acrilico.

Questo perchè la resistenza e la durezza di tali prodotti rende difficile e praticamente impossibile mangiarsi le unghie, le quali, coperte in tal modo, possono crescere liberamente senza subire ulteriori traumi oppure si può optare per l'applicazione di unghie artificiali.

Nei casi più gravi, dove si rischia di contrarre infezioni e procurarsi lesioni gravi alle dita e alla bocca, serve una vera e propria terapia comportamentale che consiste nel disimparare l'abitudine di mangiarsi le unghie ed eventualmente sostituirlo con un comportamento più costruttivo.

 



Lascia un commento a fondo pagina! 😉


-->

Lascia un commento