feng shui

Il Feng Shui: l'arte dell'armonia

Arte, filosofia di vita, il Feng Shui è questo e molto altro, ma di certo non si tratta soltanto di uno stile d' arredamento orientale. Uno studio antico quattromila anni, il cui scopo fondamentale è quello di vivere in armonia con l'ambiente che ci circonda.

Dal significato Feng (vento) e Shui (acqua), il Feng Shui affonda le sue radici nel Taoismo, alla cui base vi è un concetto fondamentale: l'eterno divenire delle esistenze, attraverso dei cicli che viviamo in ogni istante della vita (il ciclo del giorno e della notte, quello delle ore, degli anni, delle stagioni e del nascere e morire).

Riuscire a "creare" armonia nel nostro ciclo vitale è di certo la base per vivere meglio. Ciò può essere ottenuto, seguendo le vie propizie delle varie attività della nostra vita, qualunque esse siano (casa, Viaggi, lavoro etc.). Per ottenere l'armonia, il Feng Shui esprime dei principi e si fonda su delle specifiche regole.

Ed ecco che, luoghi e ambienti dove vivere, devono essere collocati in un "certo modo" ad esempio: una casa ben costruita dovrebbe essere quadrata oppure rettangolare, quindi, avere una forma regolare, con ad est (nelle sue parti esterne) piante ad alto fusto e ad ovest piante più basse.

A nord (che è la direzione più indicata per il riposo) dovrebbe esserci una collina, la parte sud invece, dovrebbe essere esposta alla luce del sole (questo per quanto riguarda il nostro emisfero). Ogni direzione ha una relazione con un colore e con un aspetto della vita (famiglia, felicità, amicizia, lavoro etc.).

Il blu è il colore propizio per la carriera e il successo (nord), il giallo quello della creatività (ovest), il verde è il colore perfetto per chi studia (evoca conoscenza e illuminazione, e potrà essere utilizzato come colore per pareti o accessori negli ambienti situati ad est), l'arancione proteggere il matrimonio e le relazioni sociali (sud-ovest), il viola  l'amicizia, gli scambi, e i viaggi (nord-ovest), il rosso per godere di una buona forma fisica (sud),  il marrone per la salute e la ricchezza (sud-est) e l'azzurro per la famiglia (nord-est).

La casa dovrà avere delle grandi finestre per permettere alla luce naturale di illuminare gli ambienti, che dovranno essere situate lontane da fonti di  rumore esterne o essere bene insonorizzate, questo per garantire il riposo, lo studio e tutte quelle attività che richiedono serenità e concentrazione.

Nelle stanze adibite al riposo non dovrebbe esservi la presenza di alcuno specchio, infatti, secondo il Feng Shui la loro presenza in camere da letto stimola le energie attive (Yang che sono il sole, il calore, la luminosità) che disturbano il sonno, è meglio collocarli in altri ambienti come, corridoi stretti e lunghi oppure in piccole stanze. Dalla camera da letto, vanno anche eliminati oggetti pesanti (piantane, televisori,grosse lampade etc.) e insieme ad essi va eliminato anche il disordine.

Il Feng Shui è una filosofia profonda e complessa che però, con piccole regole da seguire può aiutarci a creare la giusta armonia, ad allontanare il caos e a prediligere l'essenzialità di cose e oggetti che spesso affollano le nostre vite senza avere un vero valore nello spazio che occupano.

Ciò non significa ridurre o eliminare senza poter sostituire, ma significa, far occupare gli spazi ad oggetti di cui possiamo godere, in modo che essi possano essere un piacere per l'ameno, per l'olfatto, per la vista o per l'udito. Piante, pietre, legno, metallo, candele profumate e incensi, possono essere già un primo passo per propiziare l'energia positiva. E, li dove le pareti sono completamente bianche, servirà armonizzare con oggetti dai colori scuri.

Nella filosofia naturale Cinese i cinque elementi: fuoco, acqua, terralegno e metallo, rappresentano delle forze guida con una energia vitale emanata da ogniuno di essi, ed insieme, possono creare comodità, armonia ma anche distruzione. Se pensiamo al fuoco, esso può scaldare ma può anche distruggere e se lo intendiamo come forza caratteriale potremmo dire che, un temperamento troppo "caldo" si sviluppa in un carattere facilmente irritabile e quindi non positivo, fare buon uso della forza vitale di questi elementi potrà solo generare energia positiva.

 

 



Lascia un commento a fondo pagina! 😉


-->

Lascia un commento