Controlliamo più spesso la nostra pressione arteriosa

Carissime amiche di passionididonna.it, conosciuto come “il killer silenzioso”, l'ipertensione è una delle cause principali di malattie cardiovascolari e neurologiche.

Molto spesso, purtroppo, la gente non è consapevole di avere la pressione alta, per questo è molto importante effettuare dei controlli medici frequenti in caso di familiarità o in presenza di una sintomatologia specifica.

La pressione alta fa "pompare" al nostro cuore sangue con troppa forza, il quale preme contro le pareti arteriose rischiando nel tempo di danneggiare reni, vasi sanguigni e il cuore stesso.

Diverse sono le patologie che possono provocare l'ipertensione: malformazioni cardiache, patologie renali, tumori delle ghiandole surrenali, e diverse sono le medicine di uso comune che possono contribuire all'aumento della pressione arteriosa: la pillola anticoncezionale ad esempio, o anche farmaci che usiamo per combattere l'influenza, gli analgesici ecc..

i fattori di rischio sono: l'età (noi donne siamo più a rischio dopo la menopausa), il sovrappeso o l'obesità, la sedentarietà, l'abuso di alcool, il fumo, la carenza di potassio, lo stress e in alcuni casi anche la gravidanza.

Misurando la pressione, due sono i "numeri" di cui dobbiamo tener conto quelli che comunemente chiamiamo la "massima" e la "minima". Si è a rischio se i valori sono superiori a: 120/80. I sintomi di uno stato avanzato di ipertensione possono essere: giramenti di testa, naso che sanguina e mal di testa.

I rischi sono tanti amiche, da quelli sopra elencati, all'ictus e al diabete. Basta un piccolo gesto per prenderci cura di noi, misuriamo periodicamente la nostra pressione arteriosa e senza allarmismi cerchiamo di riconoscerne i sintomi e dato, che nella fase iniziale nessun segnale ci permette di capire che esiste un problema alla pressione, teniamola sotto controllo.

Esistono degli accorgimenti e dei rimedi naturali che possono migliorare il nostro stile di vita ed evitarci problemi come l'ipertensione.
- Camminare : abituatevi a passeggiare quotidianamente per almeno 15 minuti.
Secondo uno studio condotto da alcuni ricercatori giapponesi, l'ipertensione si può tenere sotto controllo senza bisogno di ricorrere ad un esercizio fisico pesante e, in molti casi, controproducente soprattutto in persone in là con gli anni.

- Consumate avocado : perché? A quanto pare, l'avocado, essendo ricco di potassio, è in grado di contribuire all'abbassamento della pressione sanguigna in maniera più incisiva rispetto ad altri vegetali come le banane.

- Mangiate albicocche secche : proprio come l'avocado e le banane, le albicocche sono particolarmente ricche di potassio, oltre ad avere ottimi livelli di fibre, ferro e beta carotene. E' importante mangiarle secche perché il processo di essiccazione aumenta la concentrazione di questi nutrienti che si sono dimostrati efficaci nel corretto funzionamento del sistema circolatorio. Le albicocche secche hanno dalla loro anche il fatto di essere particolarmente ipocaloriche : otto albicocche contengono solo 100 calorie.

- Bevete il tè al posto del caffè : uno studio australiano ha scoperto che sostituire il consumo giornaliero di caffè con la stessa quantità di tè favorisce la diminuzione della pressione arteriosa.

Bevete un bicchiere di succo d'arancia mattina e sera : uno studio statunitense ha dimostrato che assumere del succo d'arancia al mattino e alla sera prima di coricarsi è in grado di abbassare la pressione arteriosa sistolica e la pressione diastolica rispettivamente del 7 e del 4,6% grazie agli alti livelli di potassio presenti nella bevanda.

Molti sono gli studi effettuati a livello mondiale riguardanti la meditazione e i suoi molteplici benefici, tra cui proprio quello di avere un effetto stabilizzatore della pressione. Provate! Rilassarsi riduce lo stress.

Piccoli consigli care amiche, ma per le cure e per qualsiasi dubbio, rivolgetevi al vostro medico!!! E come vi scrivo sempre, senza allarmismi ma cercando di riconoscere i sintomi, prendiamoci cura di noi.

Vi abbraccio.



Lascia un commento a fondo pagina! 😉


-->

Lascia un commento